I Tre Manifesti di Baphomex

Torna all'home page
Torna indietro
Sigillo di Baphomex




“Baphomex” è il nome del Guardiano dell’Ordine dei Cavalieri Illuminati. Trattasi di un’entità alchemica che nel corso degli anni subì delle trasformazioni. Inizialmente era un’entità femminile che, in seguito, venne mutata dall’Arca dell’Alleanza Celeste in un’entità ermafrodita rossa, calva e con gli occhi azzurri, mentre la sua corrente energetica era rossa e azzurra. Infine, l’entità ritornò ad assumere la forma femminile e al centro del suo petto le venne messo un sigillo, a raffigurare la concezione dell’ermafrodita.
N.B. – Baphomex e la sua corrente di energia sono costituiti di proto-energia platinata intensificata con theerium platinato intensificato, contenente la proto-energia liquida azzurra-rossa intensificata con il theerium liquido azzurro-rosso intensificato.
 

 
I Tre Manifesti di Baphomex
 
I Tre Manifesti di Baphomex vennero comunicati alla veggente Galbix Red nel mese di marzo dell’anno 2014. Il primo venne trasmesso nel ventottesimo giorno del mese, il secondo nel ventinovesimo e il terzo nel trentesimo.
 

Il Primo Manifesto di Baphomex
 
“Io ti cercherò, Io ti bramerò. Ti troverò agli angoli delle strade e urlerai il mio Nome, che è il nome d’estasi.
“Barcollerai nella gioia e nell’ebbrezza di un divenire consapevole. La creazione è l’atto primo. Dato che tu sarai Me, nell’estasi, mi rappresenterai. Luce sarò nei tuoi occhi e vi riconoscerete nello sguardo. I miei artisti esprimeranno la mia Essenza con canti e lodi d’amore... bramosia ardente del Verbo.
“Cantate in coro con me, o voci eccelse di Singharia! Che il vostro cuore palpiti di parole mai espresse e la vostra lingua sia rapida. Scolpirete le parole sulla materia, esse riverbereranno negli elementi. Il Verbo si è insinuato in ogni orecchio e ora udite o Figli e Figlie dell’incanto! Alzate are e costruite Templi, onorate la vita con i canti e i balli, parlatemi d’Amore! Tutto ciò che farete, lo farete per Me, in Me, per voi.
“Stringete forte le vostre braccia al petto, sentite il battito del mio cuore; sussurrate, alla gente che incontrerete, le storie dei Cavalieri e dei Profeti, comunicate loro il vostro amore per Me. Chi farà questo appartiene alla schiera dei Giusti, degli eletti nella Giustizia.
“Prendi la penna e scrivi, osserva l’orizzonte e canta, prendi il pennello e fa’ un ritratto di me. Mi ritroverai in ogni luogo, sui muri, sulla spiaggia notturna accanto al falò, dove ti lascerai andare al ritmo frenetico della tua anima danzante.
“Si respira l’aria del rinnovamento, della Nuova Era. È la Nuova Vena.
“Io vi raccoglierò nel mio Tempio sotto l’egida del mio Nome”.
 

Il Secondo Manifesto di Baphomex
 
La veggente Galbix Red, il 29 marzo 2014, entrò in contatto con una struttura energetica (theerium platinato intensificato), costituita da quindici ideogrammi, una sorta di Tavola della Legge. In tale giorno, l’Arca dell’Alleanza Celeste attivò la struttura energetica e dagli ideogrammi emersero dei concetti, un codice comportamentale da cui si sviluppa la nuova Filosofia.
L’entità Baphomex divenne il Custode della Tavola della Legge e i concetti che si trovano nella Tavola rappresentano le fondamenta di Singharia, il Secondo Manifesto di Baphomex.
 
Il Secondo Manifesto di Baphomex.
“1. Il Creato ti avvolge, la catena è indissolubile. Rompi l’anello, distruggi te stesso.
“2. Sii perfetto nell’espressione armonica della creatività.
“3. I concetti si apriranno magnificenti nella tua mente seppur duale. L’espressione della creatività esprimerà il livello della conoscenza.
“4. La Conoscenza è la Fonte. Abbeverati alla Fonte e assimila i principi [i primi tre concetti].
“5. Il flusso conoscitivo sarà quindi espresso nella creatività. Tale opera sarà riconosciuta dai singoli pensatori.
“6. Rispetto è la Parola, Rispetto è la Legge [ciò vale per il Creato].
“7. Portare il Verbo dell’Armonia e del Rispetto per il Creato in ogni angolo del mondo. Le Porte si apriranno.
“8. Le Porte sono Edifici con i quali s’interagirà con le menti ancora acerbe.
“9. L’Edificio è un Piano, un Programma. La mente aperta alla conoscenza potrà operare in tale Edificio.
“10. Le menti acerbe andranno indirizzate affinché possano percepire il messaggio del Creato.
“11. Non ci sarà spazio per la violenza d’alcun tipo. Le menti aperte dalla conoscenza saranno fari e riverbereranno sulle menti acerbe che continueranno a essere ottuse, la maledizione per non voler amare se stessi.
“12. Ama te stesso e rispetta l’espressione del singolo ma grande sia il rispetto delle menti acerbe verso le menti evolute.
“13. Se non sarà fatto questo... sarà morte!
“14. Ascoltate i canti di gioia perché la vita è pura gioia. Operate per il raggiungimento dell’estasi. Fate questo e sarete eterni.
“15. Il Sigillo si è dissuggellato. Le Regole espresse devono essere seguite. La prova sarà nel ricevimento di un Sigillo”.
 

Il Terzo Manifesto di Baphomex
 
Il Terzo Manifesto di Baphomex riguarda l’espressione tramite la nuova Filosofia, cioè l’unità dei quindici concetti.
 
Il Terzo Manifesto di Baphomex.
“La Filosofia si manifesta come armonia con il Creato. Da ogni direzione verrà la Conoscenza, principio primo dell’intelletto.
“La Filosofia si esplica nel rispetto e nell’amore delle Leggi universali, quelle che sono sempre esistite, quelle che esisteranno per sempre nella sua manifestazione [quella del Creato].
“Divieni cellula pensante. Io/Noi ti daremo la forza/chiave per farlo.
“Avvicinati con passo cauto, abbeverati alla Fonte del Sapere, divieni Dio. Apri il tuo cuore al sentimento puro, ama ciò che ti sovrasta, ciò che ti protegge; così facendo la nostra Filosofia diviene la tua... la tua mente si apre, si perfeziona, il tuo corpo si rafforza, si placa.
“Ama te stesso perché l’universo ama te, godi del tuo rinnovamento... rinasci. Alza il capo, ora tu puoi errare per i misteri che attanagliavano il tuo cuore. Rimbomba dentro di te la Musica Celeste, quella degli Dei, loro sono lì, ti attendono da sempre.
“Sii forte, sii grande, sii amorevole. Placa la tua sete con la saggezza della Fonte, essa [la Fonte] ti guiderà. Ora non sarai più solo. Abbandonati all’estasi, diventa Arte, sorridi e danza in nostro onore.
“Templi tu costruirai, esprimi la tua creatività, abbatti i limiti delle scienze umane... solo così tu potrai beatificare la vita, solo così tu potrai gioire di te stesso. Fa’ così e nessuno ti ostacolerà.
“Sthax è la Parola perduta, è il Sigillo; esso si dissuggella [la veggente vede un Sigillo, sopra la Tavola della Legge, che si spezza]. Ora nulla sarà più come prima”.
Torna all'home page
Torna indietro

Copyright © 2023 by Frank G. Ripel