Frank Ripel: Le Otto Tradizioni Esoteriche

ESTRATTO:

Introduzione

Esistono in tutto otto principali Tradizioni esoteriche: Yezidismo, Druidismo, Yoga, Taoismo, Ermetismo, Alchimia, Cabbala e Nagualismo.
Le prime sette Tradizioni esoteriche si collocano in relazione ai misteri dello spazio, mentre l’ottava Tradizione si pone in rapporto ai misteri del tempo.
Il presente libro è diviso in otto parti, ciascuna delle quali contiene una delle otto Tradizioni esoteriche. Le prime sette Tradizioni riguardano la Prima Attenzione (Dominio) e sono attinenti al lato destro dell’uomo (tonal), mentre l’ottava riguarda le altre cinque Attenzioni ed è attinente al lato sinistro dell’uomo (nagual).
Per quanto concerne le prime sette Tradizioni esoteriche non avrei potuto scrivere nulla di significativo senza l’apporto del mio maestro... Aleister Crowley. Egli venne in me – nel suo terzo ciclo – per darmi la forza di affrontare lo studio e la pratica di queste sette Tradizioni.
Aleister Crowley, come mago, ebbe tre cicli. Nel primo (come discepolo) e nel secondo (come maestro) era un uomo, mentre nel terzo non lo era più, la sua coscienza (spirito) era stata inglobata da un campo di forza per preservarla dalla forza della dissoluzione.
Per quanto riguarda l’ottava Tradizione esoterica non avrei potuto scrivere nulla di significativo senza l’apporto del mio insegnante e del mio benefattore, don Juan e l’oppositore della morte. Essi vennero a me – nel loro terzo ciclo – per impartirmi gli insegnamenti segreti del Nagualismo.
Don Juan e l’oppositore della morte ebbero tre cicli. Nel primo (come discepoli) e nel secondo (come maestri) erano uomini, mentre nel terzo non lo erano più… essi possiedono un corpo inorganico.
Tutto quello che tratto in quest’opera non è soltanto la rivisitazione organica e sistematica delle otto principali Tradizioni esoteriche, ma ne rivelo anche gli aspetti più segreti. Lascio, quindi, al serio studioso la valutazione del lavoro da me svolto.



Info Ass. Orion | Indice dei libri